#InvitoACorte

 

Il 6 Maggio, in seguito all’invito del magistrato Lucia Aielli, noi Zanzare e alcuni studenti del liceo “D. Alighieri” ci siamo riuniti con gli studenti di tutto il Lazio per partecipare ad una giornata alla Corte di Cassazione. Tema del giorno: la legalità.

Organizzata dalla Corte Suprema, Miur, Ministero della Giustizia e l’Ordine degli Avvocati di Roma, la giornata è iniziata alle 15 del pomeriggio con l’accogliente discorso del Primo presidente Giovanni Canzio.

Dopo un’introduzione al mondo della Cassazione e al “Palazzaccio”, ci sono stati vari interventi di avvocati, magistrati e ragazzi che hanno avuto il compito di leggere il telegramma del Presidente della Repubblica e il saluto da parte del Vaticano, scritto dal segretario di Stato, il cardinale Pietro Parolin.

In seguito i ragazzi, divisi in tre gruppi, sono stati smistati nelle diverse sale del palazzo dove hanno affrontato temi diversi. Noi redattori, appartenenti al gruppo arancione, siamo stati accolti nell’Aula Magna del Palazzaccio dove siamo stati protagonisti del metodo decisionale utilizzato dai giudici della Cassazione.

La sera, dopo l’intervento di Carlo Verdone e della Ministra dell’Istruzione Fedeli e la cena, siamo stati riuniti tutti in Aula Magna dove la giornata si è conclusa con l’intervento di vari personaggi pubblici, moderati dalla giornalista Maria Concetta Mattei. Legge, stupefacenti, immigrazione e abusi sono stati i protagonisti della serata.

Orgogliosi e grati di aver partecipato alla prima apertura della Cassazione ai giovani, speriamo che l’emozionante esperienza potrà essere presto ripetuta.

Barbara Pacetta e Riccardo Zampieri

Lascia un commento